17-18 novembre 2018 -  Eliminatorie Regionale Assoluti

Al via la stagione agonistica per la prima squadra della Tergeste Nuoto

 

Sabato 17 e domenica 18 novembre ha preso il via la stagione agonistica regionale per la categoria Assoluti. Anche per la prima squadra della Tergeste Nuoto c’è stato il battesimo alle competizioni, quasi un mese e mezzo in ritardo rispetto alle nostre abitudini, ma quest’anno, a causa dell’inizio stagione travagliato per l’apertura dell’impianto di Altura in ritardo per i lavori di ristrutturazione, la preparazione del primo mese non è stata adeguata,come in passato, per permettere agli atleti di entrare in gara prima di metà novembre. Il nuovo “format” per le prove regionali, che ci vede tra i promotori, prevede ad ogni eliminatoria regionale tutto il programma gare, così da permettere agli atleti di provare più volte le proprie distanze ed avere quindi una maggiore possibilità di ottenere i tempi limite per qualificarsi ai vari campionati. L’esordio per i nostri atleti è stato eterogeneo, abbiamo pagato quanto spiegato sopra, un ritardo di preparazione non tanto dal punto di vista condizionale, ma piuttosto dalla prospettiva mentale ed agonistica. Tipici errori da inizio stagione dai quali bisogna immediatamente trarne insegnamento. Detto ciò abbiamo già timbrato diversi PASS per i Criteria Nazionali di marzo, con Caterina Bisiacchi, Alessia Moro, Annapaola Salvato e Sara Favalessa, altri atleti come Federica Nocera e Gaja Pelà hanno dimostrato che un po’ di ruggine sulle braccia c’è ancora, ma la distanza da colmare per la qualificazione ai Criteria Primaverili è minima. Più in difficoltà i giovani, la categoria Ragazzi ha pagato inesperienza e immaturità, specialmente i “primo anno ragazzi” si sono trovati a dover gestire un nuovo ambiente, totalmente diverso da quello esordienti, con nuove richieste tecniche oltre che ai nuovi allenamenti, il nuoto non perdona e fa sempre pagare dazio alle matricole!